Differenze giuridiche e di trattamento fiscale tra lavoratori in trasferta e trasfertisti – Ep. 6

Ep. 6 – Lavoratori in trasferta e trasfertisti

MCM Il podcast di diritto per le piccole e medie imprese

Che differenza c’è tra lavoratore in trasferta e lavoratore trasfertista? E quali sono i trattamenti fiscali e contributivi di queste due figure di lavoratori?

Nella sesta puntata di MCM il podcast di diritto per le piccole e medie imprese ci occupiamo proprio di queste due categorie di lavoratori alla luce dell’importante intervento legislativo, ad opera della legge di conversione del decreto fiscale 2016, che ha finalmente introdotto una definizione chiara del lavoratore trasfertista.

Analizzeremo la distinzione tra lavoratore in trasferta e lavoratore trasfertista e valuteremo la portata innovativa dell’intervento legislativo rispetto alle posizioni precedentemente assunte dal Ministero del Lavoro e dall’Inps, da un lato, e dalla giurisprudenza, dall’altro.

Una volta chiarita la distinzione fra queste due figure, potremo quindi verificare la diversità di disciplina fiscale e contributiva applicabile al lavoratore in trasferta e al lavoratore trasfertista.

Per la trattazione completa dell’argomento e tutte le ulteriori indicazioni sulla normativa fiscale di riferimento, ascoltate il nostro podcast.

Scarica ed ascolta il podcast su iTunes!

Scarica ed ascolta il podcast su Spreaker!

Materiali:

  1. Art. 7-quinquies decreto fiscale 2016

  2. Nota Ministero del Lavoro 25/I/8287 del 20.6.2008

  3. Messaggio Inps n. 27271 del 5 dicembre 2008

  4. Sentenza Cassazione n. 22796/2013

  5. Sentenza Cassazione n. 3066/2016

  6. Art. 51 Tuir

    pubblicato il 20 gennaio 2017